L’unico call center buono è il call center chiuso

Call CenterOggi ho ricevuto l’ennesima chiamata da parte di un call center, stavolta si è davvero superato ogni limite.

Al telefono c’era un ragazzo che già dalla voce trasmetteva tutta la sua disperazione.

A differenza dei truffatori professionisti che lavorano nei call center, quelli che riconosci subito perché si spacciano per enti e agenzie che non esistono o che si occupano di altro, il ragazzo mi ha detto subito per chi lavora: una delle principali aziende energetiche toscane.

A dirla tutta non cercava me ma una mia cliente, quando gli ho detto che sono il figlio non si è fatto problemi ed è andato avanti.

La cliente ha 10 anni più di me e quindi è piuttosto improbabile che possa essere mia madre, ma questo è un altro discorso.

Apprezzo l’onestà e mi faccio raccontare la sua offerta:

Abbiamo visto che la signora Lella era nostra cliente e che ha cambiato fornitore, le volevamo fare un’offerta speciale per tornare con noi

Fin qui tutto bene, non avete speranze ma apprezzo il tentativo.

L’offerta speciale prevede un prezzo di 7 centesimi e il 50% di sconto su tutte le altre voci della bolletta: commercializzazione, trasporto, oneri, accise…

Grazie di essere venuto allo scoperto amico, adesso sono cazzi tuoi.

Guarda che il prezzo che mi proponi è alto, più alto di quello che Lella ha adesso e anche di quello che aveva prima con voi, per cui non se ne parla neanche. Ma soprattutto: mi spieghi com’è che mi fai uno sconto così esagerato? Ti rendi conto che è la cazzata più grossa che ho sentito negli ultimi 10 anni? Mi puoi mandare un’offerta scritta, così la controllo per bene?

Il ragazzo rimane un attimo in silenzio, poi mi chiede di attendere mentre chiede al suo capo.

La risposta è no, non mi può mandare niente ma posso trovare questa offerta se vado in uno dei loro negozi. L’importante è che poi il contratto lo rifaccia con lui perché almeno lo pagano 20€, mentre quelli nel negozio sono dipendenti e hanno già uno stipendio.

Caro ragazzo, in quel momento non ho provato odio ma pena per te.

Di solito ho a che fare con truffatori piuttosto consapevoli di guadagnare due spicci a danno dei poveri malcapitati, stavolta no.

Era proprio un cucciolo di panda che non trovando niente di meglio per campare è finito tra le grinfie degli avvoltoi,  la sua carriera è destinata a finire prestissimo.

Questa esperienza è per me la goccia che fa traboccare il vaso.

Non devono più esistere persone pagate (poco) per raccontare balle al telefono, tutti i call center vanno chiusi subito.

E’ una questione di dignità del lavoro. Di prevenzione dalle truffe.

Se anche tu pensi che è l’ora di finirla con queste scocciature e vuoi risolvere il problema bollette una volta per tutte hai una possibilità: Sfrutta il tuo tetto!

Grazie alla nostra offerta potrai installare sul tuo tetto un impianto fotovoltaico che produce tutta l’energia che ti serve. SCOPRI COME FUNZIONA

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cliccando sul tasto Approfondisci puoi leggere la nostra politica di gestione e trattamento dei cookies Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi